Come rifoderare la sella della moto

Come rifoderare la sella della moto

La sella della moto ha due funzioni principali, la comodità e la bellezza. A differenza del resto, è un elemento foderato, spesso in pelle o similpelle, che è sottoposto a un costante attrito per i movimenti dei passeggeri, ma anche ai fattori ambientali. Per questo, tende a rovinarsi col tempo e con l’utilizzo.

Vedremo quando arriva il momento di riparare la sella moto o quando è il caso di rifare la fodera completamente, come si procede per rinnovare la sella, anche solo per cambiare stile, per avere una seduta più comoda o una sella modificata.

Perché la sella si rovina

Non è una domanda difficile e ci sono molti fattori e molte condizioni diverse. Ogni sedile tende a rovinarsi: dalla poltrona di casa al sedile della macchina. La sella della moto non fa eccezione. Ogni volta che ci sediamo e che ci spostiamo, c’è un attrito sulla fodera, uno sfregamento che, con il tempo, ne liscia la superficie rovinandola.

Ma l’utilizzo non è l’unico fattore. C’è anche il fattore ambientale. È chiaro che una moto tenuta sempre in garage e usata solo per brevi tragitti, parcheggiata al chiuso, tenderà a rovinarsi molto meno di una moto parcheggiata all’aperto, dove l’umidità la pioggia, persino gli insetti e la sabbia contribuiscono a rovinarne il materiale.

Ovviamente c’è sempre il fattore qualità. Una cucitura fatta male, un materiale poco valido, una produzione non molto professionale, fanno sì che una sella cominci a sfaldarsi molto prima di una prodotta con materiali di qualità, con cuciture perfette e con modalità di produzione impeccabili.

Perché la sella si rovina

Ecco perché è anche difficile dire dopo quanto tempo una sella vada riparata o cambiata, perché dipende molto dalle condizioni. Per capire quando il rivestimento si è rovinato basta guardarlo. Oppure lo si può toccare e sentirne la consistenza, la qualità della superficie. Infine, se è molto rovinato, comincia anche a diventare scomodo.

Rifoderare la sella moto può anche diventare una scelta di stile. Un cambio di look alle due ruote, ad esempio dopo una verniciatura, per cui una sella anche buona non è più la seduta che desideriamo. Allora si decide di cambiare. Vediamo quali sono le scelte a disposizione.

Cosa serve per procedere

Per procedere al rifacimento sella moto, serve una certa pazienza perché non è un’operazione veloce e non è il caso di affrettarsi: un’operazione fatta male dimezza la durata del risultato. Oltre a una certa manualità servono anche alcuni strumenti. Primo fra tutti un alzamoto o un paio di cavalletti che tengano la nostra due ruote ben ferma.

Un martello, delle pinze, una macchina per cucire, la nuova fodera, un ago per cuoio, una pistola spillettatrice, un giraviti. Dovremo lavorare la pelle con una certa precisione, ma alla fine ne varrà la pena, perché facendo da soli avremo un bel risparmio.

Infine serve l’ambiente adatto. Ci servirà dello spazio per ospitare la moto e tutto l’occorrente. La macchina da cucire richiede una superficie stabile e la presa elettrica, quindi non possiamo procedere all’aria aperta. Il garage di casa sarebbe l’ideale, oppure un portico appena fuori casa, sul retro. Meglio evitare luoghi troppo assolati.

I passaggi necessari per rifare la fodera della sella

Ora che siamo nel posto giusto e abbiamo tutti gli strumenti, vediamo come rifoderare la sella moto. Prima di tutto, dovremo smontare la sella che intendiamo cambiare, quella rovinata, o che non ci piace più. La sella si può alzare e staccare dalla base, poi bisogna individuare tutte le graffette che fissano la fodera alla sella e toglierle.

Quando abbiamo tolto tutti gli elementi di fissaggio, possiamo finalmente staccare la vecchia fodera per prenderne le misure precise. La fodera è composta da vari pezzi ricuciti. Con un pennarello, nella parte interna di ogni cucitura, si fanno dei segni (le classiche tre linee) a cavallo delle cuciture.

Poi si distribuiscono i vari pezzi sul piano di lavoro: saranno le sagome per modellare il materiale nuovo. Bisogna ritagliare dal materiale nuovo altrettante sagome, poi si accostano i vari pezzi riproducendo le stesse sovrapposizioni dei pezzi vecchi e procedendo a comporre il puzzle con le cuciture.

Come rivestire la sella della moto in modo professionale? Attenzione ai segreti delle cuciture perfette. La prima cucitura si fa a circa un centimetro dal bordo dei pezzi, poi si procede con un piccolo risvolto per fare una seconda cucitura, la passata d’orlo. Questo accorgimento vale per ogni cucitura, anche per quelle che sembrano nascoste o meno importanti.

Se la pelle è troppo dura, si può riscaldare usando un asciugacapelli, ma senza esagerare. Quando la nuova fodera è completata, si può procedere al fissaggio. Ecco il momento di usare la pistola per graffette (spillettatrice). Può essere pneumatica o elettrica. Se proprio non ne abbiamo una a disposizione, possiamo ovviare con delle viti autofilettanti.

Cambiare look senza stress

Cambiare look senza stress

Non vogliamo perdere tempo e rifare la fodera, ma vogliamo fare una modifica sella moto che dia subito all’occhio? C’è una soluzione intermedia che fa al caso nostro. Possiamo rivolgerci a un tappezziere che abbia tutti gli strumenti professionali del caso. se poi è un appassionato di moto, meglio ancora!

Prima di tutto ci servono delle idee, se non abbiamo già deciso. Il tappezziere può sottoporci dei campioni da valutare e spiegarci le differenze nei materiali. Infine, una volta deciso, possiamo smontare da soli la sella (come nei paragrafi precedenti), ma invece di metterci a testa bassa sulla macchina da cucire, la portiamo al professionista.

In questo modo, con una spesa comunque ridotta, avremo una fodera nuova, fatta in modo professionale, che dovremo solo attaccare alla sella e goderci per i prossimi anni. Nuova fodera, nuovo look, passione rinnovata.

Conclusione

La sella della moto tende a rovinarsi col tempo e con l’utilizzo. Preparare una fodera nuova non è impossibile, richiede un certo impegno e degli strumenti precisi. Altrimenti si può rivolgersi a un tappezziere per cambiare look alla moto senza fare tanta fatica!

La Sua pagina del profilo è il Suo assistente personale

Annota le spese dell’auto, con registro e programma di sostituzione, salva materiali preferiti, appunti e documenti