Cos’è Apple CarPlay

Cos’è Apple CarPlay

L’integrazione digitale delle auto ha fatto passi da gigante. Ormai l’interazione del computer di bordo e del sistema di infotainment con dispositivi esterni è un requisito essenziale senza il quale la tecnologia è già obsoleta.

Vedremo cos’è la tecnologia CarPlay Apple, come funziona e su quali auto è già distribuita in serie, qual è il modo per sfruttarla al meglio, senza distrarsi dalla guida. Un approfondimento su una delle ultime innovazioni della casa di Cupertino, sempre all’avanguardia nell’ambito informatico.

Un iPhone in macchina

È più all’avanguardia il sistema applicativo di un sistema di infotainment di serie in macchina, oppure il sistema operativo e le app di un cellulare? È difficile per un dispositivo che nasce come accessorio (ricordate la vecchia autoradio?) fare concorrenza all’oggetto simbolo stesso del progresso cavalcante in materia tecnologica, il telefonino.

Ecco dove nasce l’idea di CarPlay per iPhone. Invece di spingere sul computer di bordo, perché non renderlo compatibile in modalità passiva, facendo in modo che diventi come un secondo cellulare, o meglio ancora, come un secondo schermo, un secondo corpo dell’iPhone?

Ecco cos’è CarPlay: qualcuno lo ha definito un sistema nel sistema, un clone o anche un’interfaccia separata. È un’app che consente di accedere a tutte le applicazioni presenti sull’iPhone dal display di bordo, con una interfaccia meno complessa e più intuitiva, per evitare di distrarsi mentre si guida.

Se da un lato è vietato togliere le mani dal volante per metterle sul cellulare mentre si guida, ci sono modalità di aggirare questa norma senza perdere di vista la sicurezza come Carplay o Android Auto di Google, o sistemi terzi come Mirror Link. Oltre alle chiamate in vivavoce e ai comandi vocali, un breve tocco sullo schermo del computer di bordo è sempre consentito, specialmente se l’auto è dotata di comandi al volante.

Come funziona CarPlay?

Carplay è un’App che consente di richiamare alcune delle applicazioni più famose dell’iPhone, utili in particolare quando si viaggia. Le Mappe, i Messaggi, ma anche Google Maps, Spotify, Whatsapp. Essendo un’interfaccia made in Apple, risponde alle chiamate dell’assistente vocale Siri, ma è compatibile anche con i pulsanti al volante.

Come funziona CarPlay?

L’unico requisito essenziale al momento in cui scriviamo (ma sarà un ostacolo facile da superare) è che in molte auto serve ancora un cavo di collegamento USB-Lightning per far interagire iPhone e CarPlay; come funziona? Il collegamento che si crea fa in modo che l’auto sfrutti l’hardware stesso del cellulare Apple. Tecnicamente, l’interfaccia visibile sullo schermo di bordo non è di per sé un’altra schermata, ma un video interattivo generato dall’iPhone, in formato H.264.

La configurazione del sistema è piuttosto semplice. Se l’auto è compatibile, significa che CarPlay è già installato, bisogna solo mettere in comunicazione computer e cellulare. Per farlo, attivare Siri sull’iPhone. Se poi l’auto non supporta il collegamento WiFi, collegare l’iPhone con il cavo. A collegamento effettuato, la schermata di CarPlay dovrebbe attivarsi in automatico.

Se invece l’auto è compatibile con il collegamento WiFi, bisogna attivare il Bluetooth sia su iPhone che sul computer di bordo, poi si accede alle Impostazioni Generali del telefono cercando Auto Disponibili.

Gli elenchi utili per CarPlay

Le applicazioni compatibili sono già molte, e vanno dai navigatori all’intrattenimento. È possibile ascoltare Podcast o Audiolibri, oppure musica con Amazon Music, YouTube Music, Spotify o Google Play Music, seguire la navigazione con Apple Maps o Google Maps, TomTom GO, oppure interagire con Messaggi, Whatsapp (non con Telegram, che al momento non è compatibile).

I modelli di iPhone compatibili sono moltissimi, perché l’App richiede iOS 7.1 o successivo. Quindi tutti i modelli di iPhone 5 (5C, 5S), SE, 6 (inclusi 6s e Plus), 7 e 8 (anche Plus) fino agli ultimi modelli X.

L’elenco dei produttori di auto che hanno integrato CarPlay con auto compatibili è lungo e va dalla Acura alla Volvo senza escludere Audi, BMW, Citroën, Ferrari, FIAT, Ford, Honda, Hyundai, Kia, Mercedes-Benz, Nissan, Opel, Peugeot, renault, SEAL, Suzuki, Volkswagen e tante altre.

Sulla pagina dedicata nel sito della Apple è anche possibile verificare quali sono le funzioni Apple CarPlay wireless e auto compatibili al momento. Va detto che altre aziende concorrenti si stanno adeguando rapidamente creando sistemi aftermarket compatibili: Alpine, JVC, Kenwood e Sony tra le altre.

Cosa fare senza un iPhone?

Cos’è Android Auto e come funziona

Non tutti gli automobilisti hanno un iPhone. Il sistema operativo preponderante è ormai diventato Android. Come fare per sfruttare CarPlay e Android in auto senza un iPhone? Esistono delle soluzioni di mirroring che offrono la stessa esperienza tramite degli schermi esterni, dispositivi come il vecchio navigatore esterno GPS.

Apple CarPlay non funziona su cellulare Android a meno che non si usi un adattatore chiamato CarPlay Wireless Adapter, compatibile sia con iPhone che con Android. Questo gadget WiFi consente di collegare il computer di bordo di qualunque macchina con un cellulare.

Alternative a CarPlay for Android sono anche i sistemi di mirroring proprietari di Android, come Android Auto, il sistema Android per navigare, comunicare, ascoltare musica o interagire con l’assistente vocale di Google.

Le novità dell’ultima versione

L’aggiornamento iOS13 ha portato un’interfaccia grafica nuova anche per Apple CarPlay, con una Home condensata, ricca di informazioni. In particolare, è possibile stringere nella Dashbord quattro applicativi diversi, come ad esempio la mappa (con o senza navigazione) sulla sinistra più ingrandita.

Sulla destra si possono mettere calendario eventi, riproduzione musicale, app in streaming, suggerimenti, azioni HomeKit, oppure le Impostazioni. Calendario è accessibile anche con i comandi vocali di Siri. Musica è stata rimodellata e l’interfaccia mostra copertine e informazioni, oltre ai comandi di riproduzione.

Conclusione

Guidare in macchina e interagire con il telefono ormai è possibile, sempre rispettando il codice della strada e tenendo presente la sicurezza prima di tutto. La tecnologia di un iPhone sarà sempre più all’avanguardia e ricca di aggiornamenti di un sistema di infotainment. Grazie a CarPlay di Apple, l’auto diventa un iPhone su cui ascoltare Musica, seguire Mappe o inviare Messaggi, senza mai togliere le mani dal volante!

Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *