Top 9 migliori auto per famiglia

Top 9 migliori auto per famiglia

A cercare un’auto familiare nel 2020 poi diventare impegnativo, tanti sono i modelli, le fasce di prezzo, gli allestimenti. Auto familiari spaziose, auto familiari sportive, auto familiari economiche, ce n’è per tutti i gusti. Potremmo di capire quale auto per la Famiglia consigliare, considerando lo spazio complessivo dell’abitacolo, la sicurezza per i minori, l’economia dei consumi e della manutenzione.

Caratteristiche principali di un’auto familiare

Famiglia numerosa? Vacanza di gruppo con moglie e figli, campeggio e valigie, cani e gatti? Il primo criterio per una buona auto familiare è il volume, soprattutto avere abbastanza spazio sul sedile posteriore, oltre che nel bagagliaio. Il volume dell’abitacolo, la comodità dei sedili e la flessibilità degli spazi è un criterio importante per l’auto familiare del 2020.

L’auto per la famiglia deve essere sicura, avere ottime valutazioni nei test per la sicurezza, con dotazioni di guida assistita e di sicurezza attiva e passiva. Nella scelta di quale auto per la Famiglia acquistare, una buona sicurezza per i bambini è un criterio molto importante.

Una buona sicurezza per i bambini è un criterio molto importante

Le auto familiari economiche non sono tantissime, ma la differenza postare anche nei consumi. La scelta del motore giusto può consentire di avere un modello economico nel consumo di carburante, che può fare la differenza soprattutto nei viaggi più lunghi.

La miglior auto per famiglia non deve creare grattacapi nella manutenzione. Solidità e affidabilità sono fattori importanti, avere un modello poco costoso da mantenere può fare la differenza nella scelta dell’auto per la famiglia.

Le migliori auto per famiglie

Combinando i criteri di spazio, sicurezza, economia e naturalmente il prezzo, vediamo quali sono le auto per la famiglia economiche, le auto familiari monovolume e le auto familiari sportive più in voga e da consigliare per il 2020, nuove o usate.

1. Fiat Doblò

Fiat Doblò

La scelta di Fiat per la famiglia e la famosa multi-spazio completamente rinnovata. Lo spazio posteriore è tale da poter aggiungere come optional anche una terza fila di sedili, e ospitare fino a sette persone nell’abitacolo. Altrimenti il bagagliaio offre un volume di 790 litri nella configurazione a cinque posti (3200 litri di volume massimo).

Sul fattore sicurezza, i crash test hanno dato risultati più che discreti, con airbag laterali estesi di serie, ESP e controllo elettronico di trazione e stabilità. Tra i vantaggi di Fiat Doblò ci sono anche le finiture rinnovate rispetto ai modelli precedenti, con tessuti più gradevoli e materiali di qualità superiore. Tra gli aspetti a cui fare attenzione, la rumorosità interna all’abitacolo.

2. Dacia Duster

Dacia Duster

Tra i SUV economici sul mercato, Dacia Duster offre un notevole rapporto tra dotazioni e prezzo (sui 13mila euro). L’abitacolo è piuttosto spazioso, come anche il baule da 471 litri, le finiture interne sono semplici ma non trascurate.

Il costo ridotto del veicolo consente di divertirsi sugli extra, come il cambio robotizzato a doppia frizione, oppure il servosterzo elettrico. Per un uso sporadico, la versione da 1000 cc a benzina è un ottimo affare, con consumi estremamente ridotti, per un veicolo agile anche se non troppo sportivo e un po’ rumoroso.

3. Mercedes E SW

Mercedes E SW

Tra i veicoli familiari di lusso, la classe E di Mercedes (costo poco più di 50mila Euro) si vede in ogni piccolo dettaglio. Il bagagliaio da 640 litri offre molto spazio per la famiglia, anche se il sedile posteriore è più adatto a due passeggeri che a tre. Le soluzioni tecnologiche non mancano, maxi schermo digitale con monitor dei servizi e strumentazione, funzione di gestione in remoto da telefonino, vari sistemi di guida assistita (con controllo di direzione, mantenimento distanza di sicurezza, frenata di emergenza).

La qualità che rende la Mercedes E SW una scelta di auto familiare di lusso impareggiabile è senz’altro il comfort. Specialmente con le sospensioni pneumatiche, rumori esterni e irregolarità del manto stradale non vengono minimamente all’interno dell’abitacolo. L’unico contro di questo modello è la vicinanza col modello station wagon di classe C, più piccolo, ma con baule generoso e meno caro.

4. Infiniti q30

Infiniti Q30

Berlina molto simile a un crossover, il modello Infiniti Q30 offre line e design molto particolari. Il prezzo di questo modello varia molto a seconda dell’allestimento e dei motori scelti, che vanno dai 1600 ai 2200 cc, tutti con cambio automatico a doppia frizione con sette marce, oppure manuale con sei. Il bagagliaio ha un volume minimo di 368 litri, per una “due volumi premium” che raccoglie piattaforme e motori della Mercedes Classe A.

I risultati dei crash test hanno dato ottimi risultati, in particolare per i bambini, anche grazie alla ricca presenza di airbag, con airbag laterale di testa anche nei sedili posteriori, sistema di aggancio Isofix per seggiolini e una valutazione complessiva di cinque stelle su cinque.

5. Hyundai i40

Hyundai i40

Familiare dalla linea molto elegante e sportiva, la station wagon coreana offre oltre 4,5 m di veicolo con tutto lo spazio utile nell’abitacolo come nel bagagliaio (553 litri). I passeggeri posteriori possono avere fino a 40 cm di spazio in più per le gambe, mentre il conducente può godersi una facilità di guida davvero piacevole. Il motore da 136 CV garantisce prontezza di riflessi anche a pieno carico (senza velleità sportive).

Tra i pregi di questa familiare molto spaziosa ci sono anche le finiture interne, con materiali di buona qualità, mentre tra gli aspetti a cui fare attenzione ci sono la risposta a volte secca delle sospensioni e la visibilità posteriore, leggermente ostacolata dall’inclinazione del tetto nel posteriore del veicolo, con lunotto molto inclinato.

6. Kia Sportage

Kia Sportage

Un altro SUV grintoso e potente non troppo voluminoso, adatto anche all’uso cittadino. L’abitacolo è ampio e ben insonorizzato, il bagagliaio offre 491 litri di volume e la scelta di motori è abbastanza ampia, dal 1600 turbo a benzina, GPL o gasolio, fino al 2000 turbodiesel a trazione integrale, con cambio automatico a 8 marce.

I consumi sono minimi soprattutto nella versione a GPL, che però risulta meno agile. Le sospensioni attutiscono molto bene le irregolarità stradali, tra i vantaggi la garanzia di sette anni e le dotazioni avanzate di sicurezza. Il prezzo di listino oltre 38.000 € non è tra i più economici.

7. Subaru Outback

Subaru Outback

Familiare a trazione integrale arrivata alla quinta generazione, con aggiornamenti nella funzionalità e negli spazi. Comoda per quattro persone (un po’ meno per cinque) raggiunge quasi i 5 m di lunghezza, con un bagagliaio dal volume minimo di 559 litri. La tenuta di strada garantisce la massima sicurezza anche per tragitti non asfaltati.

Notevoli le dotazioni di sicurezza, con airbag al ginocchio per il conducente, allarme di uscita dalla corsia, controllo di crociera ad attivo, frenata di emergenza automatica. Tra i vantaggi di questa familiare da quasi 40.000 € ci sono gli spazi interni molto ampi, la versatilità e la sicurezza, mentre tra le pecche ci sono la scomodità per il quinto passeggero e le finiture interne a volte non troppo ricercate.

8. Volvo XC70

Volvo XC70

Piccolo molto particolare, un incrocio tra crossover, fuoristrada, SUV e familiare, derivato dal classico modello V70 con dimensioni aumentate. Quasi 5 m di veicolo, con un bagagliaio da 575 litri. Sono due i motori disponibili, da 2000 e 2400 cc, questo modello è in grado di percorrere oltre 20 km con un litro di carburante.

La maggiore altezza da terra consente di superare in tutta tranquillità ogni manto stradale sconnesso, anche se la rende un po’ scomoda nei tornanti di montagna. Massima la valutazione sulla sicurezza, mentre i costi di gestione e manutenzione non preoccupano.

9. BMW x7

BMW X7

Questo SUV monumentale non è certo un veicolo alla portata di tutti (il prezzo base supera i 90.000 €). Auto familiare a 7 posti dalla comodità massima garantita. Il tettuccio in cristallo è di serie, come il climatizzatore a quattro zone. All’interno ci sono anche due schermi da 12 pollici e varie scelte di impianti stereo. Il bagagliaio non è eccessivo (326 litri).

Il motore a sei cilindri garantisce una coppia notevole, le sospensioni pneumatiche ad altezza variabile e la trazione integrale garantiscono mobilità e comfort anche su percorsi più difficili. È difficile trovare dei difetti, forse la maneggevolezza nelle strade strette e tortuose e in fase di parcheggio (comunque è presente la funzione di parcheggio automatico)

Conclusione

Trovare un’auto per la famiglia significa dover bilanciare i costi con altri fattori, come lo spazio e la sicurezza. Le auto familiari economiche possono risultare un po’ rumorose, per quanto le dotazioni di sicurezza siano comunque avanzate anche nei modelli meno recenti. Le auto familiari monovolume garantiscono maggiore comfort e spazio nel bagagliaio, ma possono avere costi molto elevati.

[Voti: 0   Media: 0/5]