Macchine senza patente: Microcar ranking 2021

Macchine senza patente: Microcar ranking 2021

Attendendo di raggiungere l’età per conseguire la tanto agognata patente, una volta conseguiti i 14 anni è possibile mettersi alla guida di un quadriciclo leggero, chiamato in gergo minicar o microcar. Sulla base dell’articolo 53 del Codice della Strada, che equipara ai motoveicoli i quadricicli, trasportanti al massimo due persone, con un peso inferiore ai 0,55 t ed una velocità massima di 80 km/h, nel nostro paese è consentito guidare queste vetture, avendo conseguito la patente di tipo AM, la stessa necessaria appunto per i ciclomotori. Altri modelli di minicar possono essere invece portati a partire dai 16 anni, solo dopo il conseguimento della patente di tipo B1.

Nell’ambito delle minicar la nostra legislazione differenzia tra quadricicli leggeri e pesanti. I primi, guidabili, come detto, dai 14 anni con patente AM, sono veicoli a due posti che non superano la velocità di 45 km/h con un peso massimo consentito di 350 kg.

Nel caso che il veicolo superi invece questi limiti, esso viene considerato un quadriciclo pesante e può essere guidato solo a partire dai 16 anni, dopo aver conseguito la patente B1. Un quadriciclo di questa categoria pesa in media 400 kg (550 kg nel caso che si tratti di un mezzo destinato al trasporto di merci), ha una potenza di 15 kw ed una velocità massima non superiore agli 80 km/h.

Prima di decidersi all’acquisto di queste auto, è consigliabile considerare i vantaggi e gli svantaggi. Tra i vantaggi vanno sicuramente elencati: la praticità e la maneggevolezza nella guida in virtù delle dimensioni ridotte; la facilità nel trovare parcheggio in città ed il consumo ridotto. Tra gli svantaggi vanno sicuramente annoverati il prezzo, in alcuni casi veramente alto e molto vicino a quello di una city car ed anche il fatto che per guidare questi veicoli sia comunque richiesto un patentino ad hoc.

Le migliori minicar in vendita in Italia

A questo punto è forse utile fornire una lista delle minicar più diffuse nel nostro paese, fornendo a grandi linee le loro caratteristiche insieme ai prezzi base di listino.

Aixam

Macchina senza patente: Aixam

Si tratta della minicar più usata in Italia ed in Europa. Offerta nelle varianti City, Coupè e Crossline/Crossover, si distingue per il suo stile ricercato che unisce l’eleganza con la sportività. Queste vetture sono dotate di un motore diesel, raffreddamento a liquido ed un buon equipaggiamento di fabbrica. I prezzi partono da 10.500 euro.

Casalini M20

Un prodotto italiano, che nello stile ricorda la Citroen C1 in salsa XXS. Al momento solo disponibile nei modelli 550 Gran Sport, la TwistT e la TwisT+. La Gran Sport ha in dotazione navigatore satellitare Garmin. Negli altri modelli troviamo in dotazione sensori di parcheggio, vetri laterali e lunotto oscurati ed atermici ed ottimi motori diesel. Prezzi a partire da 13.400 Euro.

Casalini M14

Macchina senza patente - Casalini M14

Modello dalla linea molto elegante e sportiva, seppur di piccole dimensioni con spazi capienti per bagagli e passeggeri. Si tratta di una minicar con le caratteristiche di una piccola utilitaria, dotata di un telaio in acciaio al carbonio, di cerchi in lega 15’’ e di vari confort (alzacristalli elettrici, presa USB, altoparlanti e display). Prezzi a partire da 11.400 euro.

Chatenet CH46

Quest’auto francese, presente nelle versioni EVO 55N, Confort, ST, Sportline e Sport Erre, è famosa per aver ricevuto due stelle nel crash test. Dallo stile riconoscibilmente francese, L’auto è dotata di un ottimo motore diesel e tra i suoi accessori possiamo ricordare i fari in LED. Prezzi a partire da 11.300 euro.

Chatenet CH26

Quest’altro modello della casa automobilistica francese è dotato di un serbatoio da 19 litri, che assicura un’autonomia di 500 km. Auto Pratica e maneggevole nel traffico cittadino, i cerchioni in lega 14’’ assicurano un’ottima tenuta di strada. Questo modello dispone di un cambio manuale, di un ampio bagagliaio, di alzacristalli elettrici, vetri oscurati etc. Prezzi a partire da 10600 euro.

Ligier JS 50 L

Modello della Ligier con un’ottima stabilità stradale, con ruote in cerchi in lega di alluminio. Pratica da usare, comoda e capiente nel suo interno, è proposta nelle versioni Special Edition, B&W, Young Color, Sport Young, Sport Ultimate, Ultimate ICE TEC ed Elegance. L’auto ha un motore diesel bicilindrico a 4 tempi da 6 Kw. Prezzi a partire da 11.050 euro.

Microcar M.GO Plus

Microcar M.GO Plus - auto senza patente

Prodotta dalla casa automobilistica francese Ligier, si tratta di una minicar a due posti, tra le più economiche disponibili sul mercato, equipaggiata con un propulsore diesel cilindrico a quattro tempi e un ineccepibile equipaggiamento di serie. Prezzi a partire da 9.900 euro.

Microcar Duè Dynamic Young

Auto senza patente: Microcar Duè Dynamic Young

Questo modello si caratterizza per una linea elegante e dalla forma cubica. Completa di tutti gli accessori, è equipaggiata con cerchi in lega 13’, con cromature esterne e bicolore. Airbag di opzione sul lato guidatore, l’auto ha un motore diesel quattro tempi, con un consumo di 3,5 litri per 100 km. Prezzi a partire da 8990 euro.

Minicar cinesi

Come da attendersi, anche la Cina sta tentando di inserirsi in questo settore, per conquistare la propria fetta di mercato. Anche nel nostro paese sono arrivate le minicar cinesi, che qui vale la pena di elencare.

Today Sunshine

Si tratta un’auto elettrica a due posti, quindi un modello ecologico, con una ricca dotazione di fabbrica, comprendente per altro una telecamera posteriore, un navigatore GPS integrato e cerchi in lega. È possibile guidare questo modello con una patente B1 e la batteria al piombo ed al litio installata assicura una percorribilità di 100 km. Prezzi a partire da 13.000 euro.

Linzda M3 e la Linzda M4

Sono due minicar, entrambe provenienti dalla Cina. Il modello M3 misura 2,35 metri di lunghezza ed è equipaggiato di tutti gli accessori di base. I prezzi partono da 8.400 euro. Il modello M4, con più accessori ha un prezzo a partire da 9.390 euro. In entrambi il prezzo include anche le batterie di 4kW, che assicura un’autonomia di 120 km.

Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *