Top 9 – Le migliori auto elettriche

Top 9 – Le migliori auto elettriche

Il mercato delle auto elettriche è in continua espansione. Gli incentivi governativi per il mercato dell’elettrico sono sempre di più, si stanno espandendo anche le reti di ricarica. Ormai tutti i principali produttori automobilistici offrono la scelta di un’automobile elettrica nelle principali linee di produzione.

Uno dei motivi che convincerà tanti automobilisti a comprare un veicolo elettrico e lo sviluppo di un’auto elettrica più economica rispetto al passato. Le auto elettriche compatte prodotte negli ultimi anni offrono anche il grande vantaggio delle migliori auto elettriche: l’autonomia.

Vedremo quali sono i modelli più recenti di veicoli elettrici, le migliori auto elettriche del 2020, con particolare attenzione al costo del veicolo, al rapporto qualità prezzo, all’autonomia. Riusciremo a scoprire la migliore auto elettrica in commercio?

Quali sono stati i criteri per la valutazione?

Il primo criterio per la valutazione delle migliori auto elettriche del 2020 è il prezzo. Il costo del veicolo è il dato oggettivo che salta all’occhio per primo. Le fasce di prezzo dei veicoli elettrici si stanno sempre di più uniformando i costi dei veicoli a combustione interna, con modelli più economici che modelli più lussuosi ed esclusivi.

Alla fascia di prezzo è legata la valutazione della qualità. L’auto elettrica non è più una nicchia, un’auto elettrica a basso costo può essere comunque un prodotto di qualità, proporzionato alle esigenze di molti automobilisti. La produzione di modelli elettrici ha coinvolto anche marche di alta qualità, famose per i modelli esclusivi e la qualità dei dettagli.

Legato alla qualità è il comfort della vettura. Oltre alle prestazioni del motore e agli altri parametri del veicolo, la valutazione soggettiva del conducente e dei passeggeri può fare la differenza. Interni di lusso o funzionali e pratici? Optional esclusivi o autonomia della batteria?

La riserva di energia del veicolo è un parametro importante

La riserva di energia del veicolo è un parametro importante, visto che la rete di ricarica è ancora in via di sviluppo. In questo senso si avvantaggiano i veicoli più ad uso urbano, con percorrenze inferiori e probabilmente più vicini alle stazioni di ricarica già presenti, mentre veicoli familiari destinati a viaggi necessitano di maggiore autonomia. Il che influisce anche sull’idoneità all’uso quotidiano.

Migliori auto elettriche 2020

Le migliori auto elettriche per autonomia raggiungono e superano i 400 km con una batteria a piena carica. Tra le auto elettriche compatte si conferma lo stile e l’eleganza di Fiat 500. L’auto elettrica più economica attualmente sul mercato sembra rimanere la Renault Zoe, mentre diventa più difficile assegnare il titolo di miglior auto elettrica nel rapporto qualità prezzo prescindendo dalla classe di appartenenza.

Considerato il mercato dell’elettrico in continua espansione, la sempre maggiore diffusione di punti di ricarica e di incentivi per il passaggio all’elettrico, possiamo senz’altro dire che la migliore auto elettrica in commercio è senz’altro nella nostra top 9, probabilmente nelle prime posizioni.

1. Fiat 500

Fiat 500

Il modello elettrico della famosa city car di Fiat (ora FCA) sta per diventare realtà. La presentazione al pubblico è stata rimandata da luglio a settembre a causa del coronavirus. I dati tecnici relativi al motore non sono ancora stati resi pubblici, ma sembra che si tratterà di una piattaforma esclusiva per il modello elettrico che raggiungerà i 118CV.

Con il suo prezzo di partenza di 34.900/37.900 €, la Fiat 500 elettrica verrà lanciata col soprannome di “La prima” e sarà disponibile in variante cabriolet e berlina a 4 posti. Le dimensioni esterne saranno appena superiori alla versione attuale della Fiat 500 a combustione interna. Fiat punta tutto su linea e design, con fari Full Led e maniglia elettronica, tettuccio soft nella versione decappottabile, volante multifunzione e sistema infotainment innovativo.

La batteria agli ioni di litio (42kWh) garantisce un’autonomia dai 320 km ai 400 km, il veicolo è dotato di carica rapida e può raggiungere in 5 minuti una carica sufficiente a percorrere 50 km, mentre per raggiungere l’80% della carica massima basteranno 35 minuti. Il bagagliaio a una capacità limitata a 185 litri.

2. Renault Zoe

Renault Zoe

L’auto elettrica di Renault è uno dei modelli più economici sul mercato, con un prezzo di partenza di 25.900 €. Il modello Zoe ha subito un restyling e ha un’autonomia molto superiore alla generazione precedente: la batteria da 52kWh garantisce fino a 390 km. Tra gli altri ritocchi, l’interno è stato rivisto per aumentare il livello di comfort, mentre l’esterno a uno stile decisamente più aggressivo.

Renault Zoe ha dimensioni da utilitaria e costi di gestione da citycar, con un bagagliaio più ampio, da 388 litri (espandibile fino a 1225 litri). L’interno è molto spazioso, può contenere cinque persone, con finiture di ottima qualità, piacevoli al tatto e alla vista. Oltre al cruscotto virtuale, Renault mantiene il monitor di infotainment al centro del cruscotto, in verticale.

La batteria si può ricaricare in modalità rapida, raggiungendo i 120 km di autonomia in mezz’ora. Per la carica completa servono 2 ore e 40 minuti, mentre l’80% di carica si raggiunge in 1 ora e 40 minuti. La velocità massima è di 135 km/h, l’accelerazione da ferma a 100 km/h avviene in poco più di 11 secondi.

3. Nissan Leaf

Nissan Leaf

Il modello precedente di auto elettrica Nissan ha ricevuto molti riconoscimenti nel 2018 (“Miglior auto elettrica” e “Auto verde dell’anno”). Il nuovo modello del produttore giapponese offre un design totalmente innovativo. Il prezzo di partenza per la versione base è di 35.871 € e questo modello rientra nel segmento C. Grazie alle batterie da 40kWh il motore sviluppa una potenza di 110 Kw e garantisce un’autonomia di 378 km.

Nella versione top di gamma, Nissan offre molte soluzioni tecnologiche per il massimo conforto dei passeggeri. Oltre alla chiave intelligente, ci sono fari automatici, freno di stazionamento elettrico, controllo di crociera intelligente e navigatore integrato da 7 pollici, con computer di bordo e impianto stereo Bose a compatibilità estesa (USB, Bluetooth, CD).

4. Test Peugeot e-208

Test Peugeot e-208

Variante elettrica del modello classico di Peugeot, con un prezzo di partenza di 33.600 € che potrà godere di incentivi statali consistenti (il decreto rilancio prevede incentivi per le auto a basse emissioni che vanno dai 6.000 ai 10.000 €).

Questo modello rispetto alle caratteristiche esterne dei modelli a combustione interna, gli allestimenti assumono gli stessi nomi. La batteria supposta la modalità di ricarica rapida a 100kW che consente di raggiungere l’80% della carica completa in solo mezz’ora, ma i punti di ricarica ad alta potenza sono ancora piuttosto rari.

5. Tesla Model 3

Tesla Model 3

Tesla nasce per il mercato dell’elettrico. Dopo i modelli S e X e Model 3, Elon Musk ripropone un aggiornamento del modello S chiamato Plaid. La vettura subirà delle semplificazioni rispetto alla generazione precedente, ma non se ne conosce ancora l’entità. In fase di studio anche il sistema di partenza assistita Ghepardo (Cheetah), per un maggiore conforto alla vita di tutti giorni, oltreché una maggiore reattività.

6. Volkswagen e-Golf

Volkswagen e-Golf

La versione totalmente elettrica del modello classico Volkswagen ne mantiene tutte le caratteristiche di design tanto apprezzate dagli automobilisti appassionati di guida sportiva. Il motore offre una potenza di ben 136 CV, con una velocità massima limitata a 150 km/h e uno scatto da ferma ai 100 km/h in meno di dieci secondi. L’autonomia è di circa 300 km, il prezzo parte da 32.950 €.

7. BMW iX3

BMW iX3

Grande attesa per la versione elettrica del SUV BMW, con un motore elettrico in grado di produrre una potenza di 230 CV. La batteria da 74 kWh garantisce un’autonomia che supera i 400 km. Nonostante il prezzo di lancio non sia stato reso noto, è difficile credere che sia inferiore ad almeno 50.000 € per le versioni top di gamma.

8. Kia Soul

Kia Soul

La versione elettrica del modello Kia Soul a 5 porte offre una batteria da 64 kWh con un’autonomia di ben 450 km. Se vuole anche l’accelerazione (0-100 in 7,6 secondi). Oltre a puntare a un interno più spazioso, la vettura è ricca di accessori interni per il comfort dei passeggeri. Il costo parte dai 40.000 € e la batteria può raggiungere l’80% della carica in circa un’ora e un quarto, da una stazione di ricarica standard.

9. Audi e-Tron

Audi e-Tron

Audi propone il suo primo SUV elettrico con autonomia superiore ai 400 km, sarà il primo di una serie di veicoli elettrici al 100%. La velocità massima è di 210 km/h, la potenza di 408 CV. Il bagagliaio è molto ampio (660 litri) e le dimensioni sono quelle di un veicolo destinato a percorrenze lunghe, nel massimo comfort dei passeggeri, fino a cinque. Il prezzo di partenza è di 85.100 €.

Conclusione

Ormai tutti i principali produttori automobilistici offrono modelli di auto elettriche a basso costo e modelli più lussuosi. Tra i parametri più importanti per la scelta della migliore auto elettrica a seconda delle esigenze ci sono il prezzo e l’autonomia. Interni di classe e maggiore potenza sono caratteristiche dei produttori di auto di lusso, anch’essi ormai tutti sul mercato dell’elettrico.

[Voti: 0   Media: 0/5]