Wrapping auto: come applicare, prezzo, vantaggi

Wrapping auto: come applicare, prezzo, vantaggi

La messa a punto dell’auto è ormai sempre più diffusa. Un migliore impianto di scarico, un cambio estetico, una calibrazione diversa della centralina. Alcuni interventi possono essere più onerosi, mentre altri possono persino far risparmiare.

Tra questi il wrapping auto, che presenta un alto livello di personalizzazione a un costo contenuto, sia per motivi estetici che per motivi commerciali. Vedremo in cosa consiste e come si fa, quanto costa e che materiali si utilizzano per rendere la macchina un veicolo unico.

Cosa significa wrapping?

vinile per auto

Siete mai andati al fast food a mangiare un wrap? Si tratta di un’insalata avvolta da una piadina. Ecco, il wrapping consiste nell’avvolgere (in questo caso la macchina) con delle pellicole adesive per auto. È una vera e propria operazione di tuning, cioè di messa a punto.

Serve a cambiare l’aspetto dell’auto, ma rispetto ad altri interventi non è particolarmente limitato dalla legge, in quanto non modifica le prestazioni (potenza, velocità) e le caratteristiche strutturali del veicolo (non si montano pezzi sporgenti, non cambia l’altezza da terra).

Il car wrapping, per dirla tutta in inglese, consente alti livelli di personalizzazione, con pellicole di qualità che possono dare alla carrozzeria un aspetto unico, avvincente, personale e anche sicuro. Esistono vari tipi di pellicole, vediamone alcuni.

La scelta delle pellicole

La scelta delle pellicole

Il mercato offre tanti modelli diversi di pellicole adesive per carrozzeria auto. I prodotti a effetto carbonio rendono l’effetto del carbonio ma anche in altri colori. Le pellicole possono essere lucide o opache, cromate o spazzolate con effetto metallizzato, con effetto mimetico, effetto legno, effetto pelle, colori iridescenti o perlati.

Infine ci sono pellicole cosiddette StickerBomb, una vera esplosione di colore, un po’ come i migliori murales, Il vinile per auto consente moltissime scelte nella qualità ma anche chiaramente nelle forme e nelle dimensioni. Trattandosi di pellicole sintetiche, i costi di produzione sono molto contenuti e certamente non raggiungono i costi di altri interventi di messa a punto come verniciare un’auto.

Perché conviene?

Vediamo ora quanto costa il wrapping auto. Chiaramente dipende dalla quantità di carrozzeria che si intende coprire. I centri a cui rivolgersi sono le carrozzerie specializzate o i centri di tuning estetico. I costi possono andare dai 1000 € ai 3000 € a seconda della macchina.

Per fare un wrapping auto, il prezzo è decisamente inferiore a un intervento di verniciatura, specialmente se si pensa di ottenere lo stesso risultato con aerografie di qualità. Se infatti una verniciatura completa dell’auto è necessaria in caso di danni alla carrozzeria, il wrapping si può applicare anche a un’auto completamente nuova, per renderla unica.

Solo una questione estetica?

Per scegliere il wrapping auto, cos’è che fa decidere, è solo un fattore estetico? No, non proprio. Le pellicole sono uno strumento usato da tempo anche come forma di protezione, su paraurti o ad esempio sulle sponde laterali, anche se di solito si tratta di pellicole trasparenti.

Un rivestimento in vinile per auto protegge dai graffi accidentali e nel caso di danni è più semplice da sostituire rispetto alla carrozzeria stessa; a volte conviene cambiare una pellicola piuttosto che riparare una rigatura, ma in questo bisogna controllare comunque l’integrità, prima di procedere, come vedremo.

Le pellicole in vinile per auto sono un ottimo strumento di marketing. Si possono aggiungere ai veicoli commerciali (e non) degli sponsor, o dei dettagli sull’azienda o su qualunque altro brand si voglia promuovere (anche la propria squadra di calcetto, perché no).

Ma l’aspetto più intrigante del wrapping auto, i colori che si possono sbizzarrire senza incorrere in costi eccessivi. Anche in una macchina usata, in cui la vernice sta sbiadendo, dare un tocco di colore senza dover riverniciare tutta l’auto può dare molta soddisfazione.

Come funziona?

Per tutti gli amanti del fai da te, vediamo come fare wrapping auto senza danneggiare la carrozzeria. Una volta scelta la pellicola o fatta preparare apposta, in caso di personalizzazione, bisogna preparare la superficie di applicazione.

Prima di applicare la pellicola in vinile per auto bisogna pulire bene la superficie dell’auto, eliminando ogni contaminante, si lava bene e se ci sono difetti da nascondere si cerca di smussarli con una leggera lucidatura.

leggera lucidatura

Se la vernice è molto danneggiata, per evitare che si stacchi dal metallo, creando delle bolle sotto il vinile adesivo per auto bisogna trattare la parte interessata, riverniciandola almeno in parte per dare uno strato stabile, anche se non fino al lucido.

Quando la superficie è pronta, si comincia a staccare la pellicola di protezione sul retro del vinile, di solito è meglio cominciare da un angolo. Si consiglia di lavorare a temperature non inferiori ai 15-20°C per evitare che nel wrapping auto la pellicola si strappi mentre la si manipola.

Ma mano che si procede col wrapping auto fai da te, si applica la pellicola alla carrozzeria e la si fa aderire bene con una spatola. In caso di curvature nella superficie interessata, può essere utile usare un phon o una pistola di calore per ammorbidire la pellicola e farla aderire meglio.

Gli errori da evitare

Nella scelta del vinile per carrozzeria auto, l’errore da non commettere è scegliere prodotti scadenti. Solo con pellicole di prima qualità si ha la certezza, ad esempio, di poter sempre intervenire sulla pellicola senza danneggiarla. L’applicazione è anche più semplice e sicura.

Un altro strumento utile è il tempo. Nel fare wrapping auto, quanto dura l’intervento è importante: anche se si lavora con pellicole, si tratta di un’arte, bisogna curare ogni dettaglio per la massima soddisfazione.

Non bisogna trascurare le condizioni della vernice sottostante. Se questa è danneggiata, fare un wrapping senza preparazione significa sprecare tempo e denaro. Alla fine dell’intervento, per un’auto nuova e belle fuori e dentro, si consiglia di chiudere il tutto con una sanificazione e igienizzazione auto.

Conclusione

Un’auto personale a costi contenuti. Un veicolo commerciale con sponsor o un mezzo sportivo, auto o moto, dal carattere veramente aggressivo? Auto effetto pelle, informazioni di contatto fiammeggianti, carrozzeria protetta e brand della flotta commerciale? Il wrapping auto consente di rendere un veicolo unico, con costi ridotti e risultati molto efficaci, alla portata di tutti.

Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *