Motori VCDi: spiegazione della sigla, peculiarità e caratteristiche tecniche

Motori VCDi: spiegazione della sigla, peculiarità e caratteristiche tecniche

VCDi è una serie di motori turbodiesel con sistema di iniezione diretta Common Rail. Si trovano in dotazione nelle auto Chevrolet dal 2006. Sono stati prodotti dapprima dall’azienda VM Motori. Dal 2010, questi motori sono prodotti da General Motors.

Caratteristiche dei motori VCDi

Sono motori con 4 cilindri e 16 valvole. Il blocco motore è in ghisa e la testata cilindri in alluminio. Il meccanismo di distribuzione usa una cinghia o una catena. Tutte le varianti hanno in dotazione un turbocompressore a geometria variabile, che ne aumenta le prestazioni.

Caratteristiche tecniche dei motori VCDi

Codice motoreCilindrata, lPotenza max, cvCoppia max, NmInizio produzioneModelli con questo motore
Z20S (Z20DMH, LLW)2.01503202006Captiva C100; Cruze J300; Epica V250. 
Z20S1 (Z20DM, LMN)2.0121‒127 280‒3002006Captiva C100; Lacetti J200. 
Z20D1 (LNP)2.0163350–360 2010Cruze J300; Orlando J309; Malibu. 
Z22D1 (LNQ)2.2163–184350–4002010Captiva C140.

Guasti comuni dei motori VCDi

Guasto Motore
Elementi del sistema di alimentazione sono molto sensibili alla qualità del carburante.Z20S (Z20DMH, LLW); Z20D1 (LNP); Z20S1 (Z20DM, LMN). 
La cinghia di distribuzione ha durata breve.Z20S (Z20DMH, LLW); Z20S1 (Z20DM, LMN). 
La catena di distribuzione si stira rapidamente.Z22D1 (LNQ); Z20D1 (LNP). 
Il turbocompressore si rompe spesso.Z20D1 (LNP). 
Il filtro diesel particolato si può intasare rapidamente.Z20D1 (LNP). 

Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *