Cosa significa RWD? Caratteristiche e specifiche tecniche

Cosa significa RWD? Caratteristiche e specifiche tecniche

RWD è il termine generico usato per i sistemi a trazione posteriore su autovetture e veicoli commerciali di tutte le marche. Significa che la coppia del motore viene trasferita alle ruote posteriori. Questo tipo di trasmissione era ampiamente utilizzato nel XX secolo. Oggi RWD è sempre meno diffusa. Di regola, ne sono dotate auto sportive con motori potenti, come Dodge Challenger e Charger, Chevrolet SS, Chrysler 300, Subaru BRZ, Hyundai Genesis Coupé e Mazda MX-5, tra le altre.

Come funziona RWD

Nella maggior parte delle auto a trazione posteriore, il motore e la trasmissione sono montati nella parte anteriore.  La coppia del motore viene trasferita, attraverso l’albero di trasmissione, alla trasmissione finale dell’asse posteriore, e dalla trasmissione finale al differenziale della ruota. La trasmissione finale aumenta la coppia fornita dal motore. Il differenziale la distribuisce tra le ruote motrici. L’asse anteriore non è accoppiato alla trasmissione.

Ci sono altre tipologie di configurazione (layout) disponibili. Per esempio, il motore può essere montato nella parte anteriore dell’auto, mentre la trasmissione viene installata nello stesso alloggiamento della trasmissione finale dell’asse posteriore. L’albero di trasmissione è utilizzato per trasferire la coppia dal motore alla trasmissione.  Su alcuni veicoli, il motore è installato nella parte posteriore e alloggiato assieme alla trasmissione ed alla trasmissione finale in un’unica unità.

Tipologie e caratteristiche di RWD

Layout RWD Posizione motore Posizione trasmissione Vantaggi Svantaggi Auto a trazione posteriore
Anteriore Davanti o sopra l’asse Nella parte anteriore, più raramente in quella posteriore
  • Maneggevolezza eccellente su superfici asciutte.
  • Usura uniforme degli pneumatici.
  • Aumento del peso del veicolo.
  • Riduzione dello spazio interno.
  •   Sostanziale perdita di potenza.
Alfa Romeo Stelvio 949, Spider 939; Cadillac CTS A1LL; Chevrolet Corvette С7; Aston Martin Vantage Volante; Audi 100 Coupé S C1 F104.
Centrale Dietro l’asse
  • Carico ridotto sull’asse anteriore 
  • Layout interno insolito.
  • Bagagliaio ridotto o assente.
Mazda RX-7 FD; Dodge Viper SRT-10; Daihatsu Hijet S85, S200; BMW Z8 E52; Ferrari 599 GTB Fiorano, Portofino; Lexus LFA; Mercedes-Benz SLR McLaren R199; Lotus Seven.
Centrale Davanti all’asse Nella parte posteriore
  • Migliore trazione delle ruote motrici, specialmente su superfici scivolose.
  • Ottima maneggevolezza.
  • Capacità di affrontare le curve ad alta velocità.
  • Ridotta capacità della tenuta di strada.
  • Motore difficile da raggiungere.
  • Volume abitacolo ridotto.
  • Design complesso del raffreddamento motore. 
De Tomaso Pantera; Ford GT; Ferrari Enzo; Toyota MR2; Porsche Carrera GT 980, Boxster 987, 981, Cayman 987, 981; Jaguar XJ220 Х27.
Posteriore Dietro l’asse
  • Riduzione del peso del veicolo. 
  • Dinamica eccellente. 
  • Ottima trazione e stabilità  su superfici scivolose.
  • Basso livello di rumorosità all’interno.
  • Distribuzione ottimale della forza di frenata.
  • Sovrasterzo.
  • Prestazioni inferiori del sistema dello sterzo.
  • Stabilità ridotta della carrozzeria in caso di vento laterale.
  • Design complicato del sistema di raffreddamento motore e del riscaldamento abitacolo; di conseguenza, difficile da riparare.  
Renault Twingo CNO, BCM; Smart Fortwo 451, 453, City Coupe 450; Porsche 911 997; Tesla Model S 5YJS.

Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *