Come si pulisce il corpo farfallato

Come si pulisce il corpo farfallato

I sistemi di aspirazione moderni possono funzionare da molto tempo senza bisogno di manutenzione. Però, bisogna sempre adottare delle misure preventive ogni 120.000 km perché continuino a funzionare in maniera impeccabile. In particolare, è meglio pulire il corpo farfallato. Questo compito si può svolgere anche da soli, bastano 10-20 minuti. Vedremo in questo articolo i segnali di una valvola a farfalla contaminata spiegando come pulirla.

Cos’è il corpo farfallato?

Questo elemento fa parte del sistema di aspirazione che controlla la quantità d’aria fornita alle camere di combustione. Esso influisce direttamente sulla formazione della miscela di aria e carburante. Può essere azionato meccanicamente o elettricamente. È installato in un involucro collegato ai tubi dell’impianto di raffreddamento, alla ventilazione del basamento, al sistema di controllo delle emissioni per evaporazione, ai connettori dei sensori, ecc. L’albero di azionamento è dotato di un sensore di posizione che misura l’angolo di apertura e la velocità della valvola a farfalla. I valori rilevati da questo sensore servono alla centralina elettronica del motore per regolare iniezione e accensione.

Cos'è il corpo farfallato

Nei modelli meccanici, il gruppo della valvola a farfalla è collegato al pedale dell’acceleratore con un cavo o con delle leve. Premendo il pedale, la farfalla si apre a un angolo corrispondente.

I modelli con attuazione elettrica prevedono un motore elettrico, responsabile dell’apertura del condotto d’aria. La centralina che gestisce questo motore in base alle lettura di vari sensori.

Quali sono i sintomi di un corpo farfallato contaminato?

  • Problemi ad avviare il motore. La formazione di depositi impedisce alla valvola a farfalla di lasciar passare l’aria necessaria a un angolo di apertura ridotto. Questo problema riduce la trazione, specialmente a bassi giri motore. A volte, il motore va in stallo.
  • Motore instabile al minimo o ad alti giri. Questo problema insorge quando al motore arriva troppa aria, perché il meccanismo è bloccato in posizione aperta.
  • Aumento del consumo di carburante. In alcuni veicoli, un aumento dell’aria fornita al motore causa anche un maggiore consumo di carburante. Arriva troppo carburante che brucia invano.
  • Potenza del motore ridotta. Se la valvola non funziona bene nell’angolo richiesto, le camere di combustione ricevono una quantità d’aria insufficiente. Si può notare che le dinamiche dell’auto peggiorano molto.

Come pulire il corpo farfallato senza toglierlo dal veicolo?

  1. Parcheggiare l’auto in una superficie pianeggiante, in modo da poter accedere al vano motore da entrambi i lati. È meglio lavorare in un ambiente ben ventilato, possibilmente all’aperto.
  2. Bloccare le ruote del veicolo con gli appositi cunei bloccaruote.
  3. Aprire il cofano. Scollegare dalla batteria il terminale negativo.
  4. Trovare il corpo farfallato. Dovrebbe essere vicino al filtro dell’aria e al collettore di aspirazione. Se non si riesce a trovare il corpo farfallato, chiedere a qualcuno di premere il pedale dell’acceleratore per vedere la farfalla che si apre.
  5. Individuare gli strumenti necessari per staccare il tubo del filtro dell’aria. Preparare tutti gli attrezzi. Serviranno anche i guanti e occhiali di protezione, salviette di carta, un po’ di olio motore, un panno morbido o una spazzola morbida, un nastro di protezione o un nastro speciale di sicurezza e una lattina di detergente per valvole a farfalla.
  6. Usare il nastro adesivo per mascherature o il nastro di sicurezza per contrassegnare tutti i tubi da togliere per raggiungere il corpo farfallato e il condotto d’aria.
  7. Usare un cacciavite ho una chiave per allentare il morsetto che tiene fermo il condotto d’aria.
  8. Staccare il tubo con attenzione. Assicurarsi di non danneggiare la guarnizione, se presente. Effettuare l’intervento con molta attenzione per non scollegare i collegamenti elettrici e i tubi. Se il corpo farfallato è collegato ai tubi dell’aria su entrambi i lati, è sufficiente rimuovere solo un collegamento.
  9. Indossare guanti e occhiali di protezione.
  10. Spruzzare il detergente per valvola a farfalla sulla superficie interna del componente. Lasciare operare il composto per 5–10 minuti.
Spruzzare il detergente per valvola a farfalla sulla superficie interna del componente
  1. Eliminare lo sporco con un panno morbido o con una spazzola morbida. Fare attenzione: alcuni corpi farfallati hanno uno speciale rivestimento in molibdeno. Questi vanno puliti con estrema attenzione.
  2. Usare le salviette di carta per eliminare il detergente con i depositi sciolti. Se necessario, trattare di nuovo la superficie.
  3. Asciugare il gruppo con un panno.
  4. Applicare una goccia d’olio sull’albero della valvola a farfalla. Distribuire l’olio con un cotton fioc, per esempio.
  5. Attaccare il tubo del collettore di aspirazione e stringere il morsetto con la stessa forza con cui era scritto prima. Rimettere a posto tutti i tubi che si erano spostati.
  6. Avviare il motore. Lasciarlo andare al minimo per qualche minuto.
  7. Fare un test drive. Se i problemi al motore erano causati dal corpo farfallato, non dovrebbero più esistere.

Come si pulisce un corpo farfallato rimosso dal veicolo?

Smontare questo componente permette di pulire molto in profondità. Tuttavia, servirà del tempo.

 Ecco come fare: 
  1. Ripetere i passaggi 1, 2, 3, 4 e 5 della procedura precedente. Tenere presente che potrebbero servire più attrezzi, perché bisogna togliere tutto il gruppo. Inoltre, si consiglia di preparare un contenitore pulito per drenare il fluido di raffreddamento, preparare anche del fluido fresco, identico a quello già presente.
  2. Togliere l’involucro del filtro dell’aria, se è necessario per accedere al corpo farfallato.
  3. Allentare tutti i morsetti e staccare tutti i connettori elettrici e i tubi dal corpo farfallato. Fare molta attenzione quando si tolgono i tubi dell’impianto di raffreddamento, specialmente se il motore si è appena fermato, perché il fluido di raffreddamento potrebbe essere bollente.
  4. Svitare gli elementi di fissaggio del corpo farfallato e toglierli dal veicolo. In alcuni casi, c’è un elemento di fissaggio in più: una staffa. Se la valvola a farfalla è ad azionamento meccanico, bisogna scollegare il cavo dell’acceleratore.
  5. Coprire l’apertura del collettore di aspirazione per evitare che della sporcizia entri all’interno di questa unità.
  6. Staccare la valvola di controllo del minimo dal corpo farfallato. Anche questa va pulita.
  7. Applicare del detergente alla superficie del corpo farfallato dell’auto e trattare con questo tutte le cavità difficile da raggiungere. Eliminare ogni contaminante con una spazzola e con delle salviette di carta, oppure con un panno morbido.
Applicare del detergente alla superficie del corpo farfallato dell'auto e trattare con questo tutte le cavità difficile da raggiungere
  1. Asciugare gli elementi appena puliti.
  2. Pulire la sede di montaggio del corpo farfallato e installare una nuova guarnizione.
  3. Rimettere a posto tutte i componenti in ordine inverso.
  4. Controllare il livello del fluido di raffreddamento. Rabboccare se necessario.
  5. Regolare il componente. Leggere oltre per scoprire come si fa.

Regolare una farfalla controllata meccanicamente

  1. Togliere per 15 minuti i terminali della batteria. Poi, collegarli di nuovo. Se i terminali sono stati staccati durante la pulizia dell’unità, si può saltare questo passaggio.
  2. Avviare il motore e lasciarlo andare al minimo per 10 minuti. Non accendere alcun apparecchio di consumo.
  3. Fermare il motore per circa 10 secondi. Poi riavviarlo.
  4. Aspettare che il motore si scaldi fino alla temperatura operativa. Poi, si può cominciare a usare il veicolo.
  5. Attenzione: per stabilizzare il minimo, possono servire anche 150-200 km di percorrenza.

Regolare una valvola a farfalla controllata elettronicamente

La regolazione può variare a seconda dei diversi veicoli. Quindi, prima di cominciare questo intervento, bisogna leggere con attenzione il manuale tecnico del veicolo per conoscere l’esatta procedura.

 In generale, ecco come funziona: 
  1. Studiare la procedura per ricordarla bene. Bisogna operare rapidamente, non si avrà tempo per controllare i dettagli.
  2. Avviare il motore. Scaldarlo fino alla temperatura operativa.
  3. Fermare il motore per 10 secondi.
  4. Attivare l’accensione per tre secondi.
  5. Premere il pedale dell’acceleratore cinque volte rapidamente. L’azione di rilascio del pedale dovrebbe durare un secondo.
  6. Prendere completamente il pedale dell’acceleratore per sette secondi. Tenerlo premuto finché la spia di “Avaria motore” non rimane accesa, tenerlo premuto per altri 3 secondi.
  7. Rilasciare il pedale dell’acceleratore e avviare il motore.

Come evitare che il corpo farfallato si sporchi?

  • Usare solo carburante di alta qualità. Altrimenti, contaminanti e impurità entrano nel motore, causando la rapida formazione di depositi di carbonio sul corpo farfallato. Per lo stesso motivo, bisogna rispettare gli intervalli di sostituzione del filtro carburante. Si consiglia di lavare il serbatoio del carburante ogni tanto.
  • Sostituire per tempo il filtro dell’aria. Assicurarsi sempre che il sistema di aspirazione sia ermetico. Questo semplice controllo impedisce che aria non filtrata venga risucchiata nel sistema di aspirazione nei punti in cui le sue componenti non sono collegate ermeticamente.
  • Assicurarsi sempre che il sistema di ventilazione del basamento funzioni bene. Eventuali guasti possono causare la formazione rapida dei depositi di olio sugli elementi del corpo farfallato.

Conclusione

Le prestazioni e la stabilità del motore dipendono dal funzionamento di tutti i gruppi collegati. Per questo motivo, pulire il corpo farfallato è una procedura di manutenzione obbligatoria per mantenere il sistema di aspirazione in perfette condizioni. Grazie ai nostri consigli, è possibile effettuare questa pulizia da soli, risparmiando molto sui costi di manutenzione.

[Voti:    Media: /5]