Come funziona un’auto ibrida e quali tipi ci sono

Come funziona un’auto ibrida e quali tipi ci sono

L’auto ibrida è entrata sul mercato già da qualche decennio. È nata come un tentativo di introdurre l’elettrico in modo leggero, senza rinunciare ai vantaggi del carburante e del motore a scoppio, soprattutto perché l’elettrico puro aveva bisogno di tempo per affermarsi, per migliorare e per usufruire di una buona rete di servizi. Vedremo quali tipi ci sono di ibrido, come funziona la macchina con due motori e come interviene l’elettrico nell’ibrido, per far risparmiare e per inquinare di meno.

Cosa significa ibrido?

Cosa significa ibrido

Un veicolo ibrido è un veicolo che sfrutta due modalità diverse di propulsione. Come un’auto con due motori di natura diversa.

Attenzione, non si tratta di un dual fuel, non ci sono due carburanti diversi: uno dei due propulsori dell’ibrido è un motore elettrico.

Il motore a scoppio, di solito a benzina, è abbinato a un motore elettrico che approfitta del recupero energetico e dell’azione dell’alternatore per ricaricarsi e per sostenere la propulsione quando è più conveniente. In questo modo, il consumo di carburante tradizionale diminuisce, mentre non c’è il problema della ricarica elettrica, che avviene in autonomia. In realtà, più che di auto ibride, bisognerebbe parlare di auto a due motori, o a doppia propulsione. Ma ormai il termine “ibrido” si è affermato.

Come funziona l’ibrido?

Vediamo ora le auto ibride come funzionano. Nel momento della partenza, fino a una velocità contenuta (circa 25 km/h), è il motore elettrico a spingere, alimentato dalla batteria. Per questo motivo, l’ibrido è molto efficiente in città. Quando la macchina procede a velocità medie e costanti, è soprattutto il motore termico a dare trazione e allo stesso tempo l’alternatore ricarica il pacco batterie.

In fase di accelerazione, è la centralina dell’auto a stabilire come distribuire la forza tra motore a scoppio e motore elettrico. La trasmissione dell’ibrido infatti può combinare la spinta del motore elettrico e del motore elettrico insieme. Quando si frena, o si molla il pedale dell’acceleratore, si innesca la “frenata rigenerativa intelligente” e l’inerzia della trasmissione viene sfruttata per ricaricare la batteria.

Quando la macchina è ferma, si spengono entrambi i motori e la macchina entra come in stand by. Gli apparecchi di bordo sono alimentati dalla batteria direttamente. Si tratta di un notevole risparmio sia di benzina (consumi, inquinamento) che di usura (la meccanica riposa).

Le auto ibride sono tutte uguali?

No, le auto ibride non sono tutte uguali. Ci sono alcuni tipi di auto ibride diverse. In particolare, si fa una distinzione tra ibrido completo o totale (Full Hybrid) e ibrido leggero (Mild), oltre alla tecnologia Plug-In. Vediamo le differenze.

Un’auto Full Hybrid non ha una modalità di ricarica esterna e il pacco batterie si ricarica solo dall’interno, come abbiamo descritto prima, con alternatore e recupero intelligente della forza inerziale. Un’auto come questa non viaggia solo di elettrico per molto tempo (percorrenza) e non supera i 50-60 km/h andando senza motore termico.

Auto ibride Plug-In

Nel caso delle auto ibride plug in, invece, c’è una presa di ricarica con cui si può ricaricare la batteria dall’esterno. In questo modo, l’autonomia con la sola batteria aumenta e può raggiungere anche i 50 km. Così, con una Plug In è possibile arrivare a fine carburante senza rimanere subito a piedi. Naturalmente serve una colonnina di ricarica.

Le auto Mild Hybrid sono simili alle Full, con la differenza che l’elettrico è solo di supporto e il veicolo non viaggia solo in elettrico. Il sistema di rigenerazione e il sistema Stop&Go sono di support per abbattere i consumi e le emissioni. Una versione ulteriormente ridotta è il Micro Hybrid, in cui l’elettrico interviene solo per avviare il motore dopo una fermata rapida.

Perché dovrei comprare un’auto ibrida?

Naturalmente l’ibrido nasce per creare dei vantaggi. Nel mondo delle auto ibride, il significato dei vari termini che abbiamo visto è legato anche a una serie di vantaggi, a volte di vincoli. Vediamo i principali vantaggi dell’auto ibrida.

Vantaggi auto ibride: tecnologia Stop&Start

Il motore a scoppio è meno utilizzato, soprattutto nelle situazioni di maggiore consumo e di maggiore inquinamento, cioè in città. Quindi si riducono le emissioni e la macchina inquina di meno. Inoltre, la tecnologia Stop&Start riduce l’utilizzo del motore a veicolo fermo, niente sprechi e niente inquinamento per stare fermi al semaforo.

L’elettrico è ricaricato in gran parte dal movimento stesso, quindi il movimento dell’auto ha meno bisogno dell’intervento del motore a scoppio, che di conseguenza consuma meno carburante. Anche nel caso del Plug In, comunque una ricarica è molto economica e fa risparmiare rispetto al veicolo solo a benzina.

Nonostante i prezzi solitamente più alti, ci sono molti incentivi fiscali per promuovere il cambio del parco macchine. Quindi alla lunga anche comprare un’auto nuova è un risparmio. Infine, l’abitacolo diventa molto più silenzioso, perché l’elettrico non fa rumore.

Ci sono anche degli svantaggi?

Quando si sceglie un veicolo di tipo diverso, ci sono delle differenze e alcune possono essere degli svantaggi. Il primo ostacolo può essere proprio il prezzo iniziale. Per comprare un’auto che costi poco, se ci si deve rivolgere al mercato dell’usato, le ibride usate non sono ancora molte in circolazione. Inoltre, un’auto a due motori non costerà mai poco quanto un’auto con un propulsore solo. Infatti l’elettrico puro sta già raggiungendo il mercato dell’economico e probabilmente troverà soluzioni a basso costo prima dell’ibrido.

Se la macchina serve a fare viaggi lunghi o non si usa tanto in città, i risparmi e i vantaggi si possono ridurre. Inoltre, la batteria è molto più sollecitata e compie cicli di carica e scarica molto più frequenti, quindi ha una durata inferiore rispetto alla batteria classica di un’auto a benzina.

Per questo, prima di procedere all’acquisto, conviene fare delle ricerche sui tipi di auto in base all’utilizzo e al budget. Online si trovano molte classifiche per trovare la migliore auto ibrida in circolazione, le novità e i modelli più affermati.

Conclusione

L’ibrido è una soluzione doppia, una macchina con due motori integrati. Una soluzione che ha consentito di introdurre man mano l’elettrico senza perdere le certezze del motore a scoppio. L’auto ibrida consente di risparmiare molto, soprattutto in città, senza inquinare e godendosi anche un’auto più tranquilla.

Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *