Come controllare la ventola di raffreddamento del motore

Come controllare la ventola di raffreddamento del motore

 Come controllare una ventola di raffreddamento meccanica 

  1. Ispezionare la cinghia di trasmissione della ventola di raffreddamento.
    Sostituire la cinghia se si rilevano tracce di grasso sulla superficie della cinghia stessa.
    Se si notano segni di rottura o usura della cinghia di trasmissione, sostituirla.
  2. Controllare la trazione della cinghia di trasmissione del ventilatore e lo stato della puleggia tenditrice.
  3. Controllare il cuscinetto della ventola di raffreddamento.
    Spegnere il motore e ruotare la ventola con la mano. Dovrebbe muoversi in modo uniforme.
    Sostituire il cuscinetto se la ventola non ruota facilmente o si nota un errore di rotazione. Alcuni cuscinetti devono essere sostituiti come gruppo.
    Stringere la cinghia se c’è un po’ gioco.
    Sostituire la puleggia del tenditrice se è difettosa.
  4. Controllare il giunto viscoso della ventola
    Ruotare le pale della ventola a motore spento e controllare il gioco assiale. Non dovrebbe esserci alcuna resistenza, inerzia o gioco.
    Se notate questi segni di malfunzionamento del giunto viscoso della ventola togliete il pezzo. Riscaldare la frizione mettendola in acqua bollente per almeno 10 minuti. Togliere con attenzione la parte riscaldata e cercare di fare qualche giro.
    Se non c’è una maggiore resistenza durante la rotazione, aggiungere olio di silicone al giunto viscoso della ventola. Se il giunto viscoso della ventola non prevede nessuna manutenzione (cioè non può essere rabboccata di olio siliconico), sostituirla.

 Come controllare una ventola elettrica di raffreddamento 

Attenzione! Scollegare sempre il polo negativo della batteria prima di iniziare la diagnostica della ventola elettrica.
  1. Controllare se il fusibile è bruciato. Se è così, sostituirlo.
  2. Ispezionare il relè.
    Sostituirlo se si nota della fuliggine o dell’ossidazione.
  3. Controllare che il relè funzioni correttamente.
    Controllare lo schema dei relè e dei fusibili.Trovare il relè della ventola di raffreddamento e il suo valore di resistenza nominale.
    Collegare il multimetro al relè della ventola di raffreddamento e controllare il valore reale della resistenza.
    Sostituire il relè se il valore reale della resistenza non corrisponde al valore nominale.
  4. Controllare il cablaggio della ventola di raffreddamento.
    Sostituire il cablaggio se è danneggiato
  5. Controllare il sensore di temperatura del refrigerante.
    Per fare ciò, avviare il motore, lasciare riscaldare il liquido di raffreddamento fino a 80-95°C e controllare se la ventola è accesa.
    Se la ventola non si accende, sostituite il sensore di temperatura del refrigerante.
  6. Controllare i connettori.
    Se i connettori sono ossidati, trattarli con uno spray per contatti elettrici.
  7. Accendere il ventilatore per controllare il funzionamento del azionamento elettrico.
    Scollegare i morsetti dal sensore di temperatura e avviare il motore: il ventilatore dovrebbe funzionare.
[Voti:    Media: /5]