Come controllare l'impianto di riscaldamento della vostra auto

Come controllare l’impianto di riscaldamento della vostra auto

 Sintomi di un sistema di riscaldamento difettoso 

  • Il sistema di riscaldamento non emana calore dopo che il motore si è riscaldato.
  • C’è uno strano odore nell’auto quando si accende il riscaldamento.
  • La ventola non funziona o funziona solo in una modalità.
  • Si rileva una perdita di liquido refrigerante.
  • Il sistema è più rumoroso del solito e produce suoni di scricchiolii o scoppiettanti.

 I motivi principali di un guasto e come identificarli 

  • Blocco dell’aria o basso livello del liquido refrigerante.
    Parcheggiare l’auto su una superficie piana e lasciare raffreddare il motore. Aprire il cofano. Rimuovere il tappo del serbatoio di espansione del liquido refrigerante. Controllare il livello del liquido refrigerante e rabboccarlo se necessario.
  • Termostato difettoso.
    Avviare il motore. Controllare il tubo flessibile del radiatore inferiore non appena l’indicatore di temperatura inizia a leggere una cifra oltre lo zero. Dovrebbe esserci freddo. Se si riscalda immediatamente, potrebbe trattarsi di un problema al termostato. Controllare il tubo flessibile del radiatore inferiore quando il liquido refrigerante raggiunge gli 85°C. Dovrebbe essere da caldo a caldissimo. Se il termostato è ancora freddo, allora sarà difettoso
  • Il radiatore di riscaldamento e le tubazioni intasate.
    Pulire il radiatore di riscaldamento da sporcizia e corpi estranei. Rimuovere il radiatore di riscaldamento e sciacquarlo con un agente speciale.
  • Motore del ventilatore difettoso.
    Controllare il circuito elettrico, in particolare i contatti. Accertarsi che le spazzole e i cuscinetti del riscaldatore non siano usurati.
  • Valvola di controllo del riscaldatore o sportello del riscaldatore difettoso
    Ispezionare visivamente la valvola di controllo del riscaldatore o lo sportello del riscaldatore. Se si nota che la leva della valvola di controllo è corrosa, le guarnizioni in gomma sono asciutte o la valvola di controllo del riscaldatore o lo sportello del riscaldatore sono usurati, sostituire questi componenti.

  • Blocco dell’aria o basso livello del liquido refrigerante.
    Parcheggiare l’auto su una superficie piana e lasciare raffreddare il motore. Aprire il cofano. Rimuovere il tappo del serbatoio di espansione del liquido refrigerante. Controllare il livello del liquido refrigerante e rabboccarlo se necessario.
  • Termostato difettoso.
    Avviare il motore. Controllare il tubo flessibile del radiatore inferiore non appena l’indicatore di temperatura inizia a leggere una cifra oltre lo zero. Dovrebbe esserci freddo. Se si riscalda immediatamente, potrebbe trattarsi di un problema al termostato. Controllare il tubo flessibile del radiatore inferiore quando il liquido refrigerante raggiunge gli 85°C. Dovrebbe essere da caldo a caldissimo. Se il termostato è ancora freddo, allora sarà difettoso
  • Il radiatore di riscaldamento e le tubazioni intasate.
    Pulire il radiatore di riscaldamento da sporcizia e corpi estranei. Rimuovere il radiatore di riscaldamento e sciacquarlo con un agente speciale.
  • Motore del ventilatore difettoso.
    Controllare il circuito elettrico, in particolare i contatti. Accertarsi che le spazzole e i cuscinetti del riscaldatore non siano usurati.
  • Valvola di controllo del riscaldatore o sportello del riscaldatore difettoso
    Ispezionare visivamente la valvola di controllo del riscaldatore o lo sportello del riscaldatore. Se si nota che la leva della valvola di controllo è corrosa, le guarnizioni in gomma sono asciutte o la valvola di controllo del riscaldatore o lo sportello del riscaldatore sono usurati, sostituire questi componenti.

[Voti:    Media: /5]